LA RIFORMA BERSANI E LA RIFORMA IN ITINERE DELL’ORDINAMENTO PROFESSIONALE

Una profonda innovazione è stata introdotta dal  “primo decreto legge Bersani”  n. 233/06 che ha abolito i minimi tariffari ed ha introdotto la possibilità di concordare  compensi parametrati al raggiungimento degli obiettivi perseguiti.

Com’è noto è attualmente all’esame del parlamento un DDL per la riforma della professione forense,  e tra i temi in discussione vi è quello del ripristino o meno dei minimi tariffari

Quanto alla possibilità di parametrare i costi ai risultati,  nel rispetto delle previsioni di cui all’art. 45 del Codice Deontologico e per le controversie che presentino un notevole livello di aleatorietà lo Studio Legale Tartini è disponibile a concordare con la propria Clientela compensi commisurati agli effettivi benefici conseguiti.